mercoledì 27 marzo 2013

Libro della settimana - Hybrid di Kat Zhang


Buongiorno a tutti!

Mamma mia che sonno questa mattina, ieri sera ho fatto tardi perché volevo finire di leggere Hybrid il nuovo libro della collana Giunti Y, e adesso non riesco a tenere gli occhi aperti.


Ho cercato di spegnere la luce, ma le pagine del romanzo mi avevano completamente presa e dovevo sapere come andava a finire.

In un futuro distopico, ogni persona nasce con due diverse personalità, due anime. Con il passare del tempo, in modo naturale, l'anima dominante prende il sopravvento e quella recessiva viene dimenticata, scompare come un amico immaginario che ci ha tenuto compagnia solo nell'infanzia. Il sopravvivere delle due anime dopo la pubertà è illegale e visto dalla società come un'aberrazione da correggere. Ma in Addie, nonostante i suoi sedici anni, è ancora presente Eva, la sua seconda anima ancora attiva. È proprio Eva la voce narrante che ci fa vivere le emozioni dal suo punto di vista. Rannicchiata nella mente di Addie, Eva interagisce con l'altra parte di sé: come due vere sorelle si amano, si proteggono, ma possono diventare anche gelose l'una dell'altra. Nonostante tutti i tentativi per difendere e nascondere l'esistenza della debole Eva, il segreto di Addie viene scoperto e le due vengono rinchiuse in un agghiacciante centro per ibridi non resettati. L'unico modo per sopravvivere entrambe è una fuga impossibile. 

Come vi dicevo questo libro mi ha completamente catturata.
Nonostante sia il libro d’esordio di una giovanissima scrittrice Kat Zhang, ho trovato questo romanzo davvero ben scritto e ricco di spunti di riflessione.

Durante i primi capitoli mi sentivo un po’ spaesata, l’incedere del racconto era incerto e un po’ confuso, e riuscire a trovare un filo logico tra le due anime Addie e Eva non è stato semplice.

Tuttavia l’autrice è riuscita a districarsi in maniera magistrale, portando il lettore, in un mondo diverso e a tratti inquietante.

Durante la lettura mi sono posta spesso una domanda “Chi può decidere quale anima deve sopravvivere, chi può dire quale delle due sia giusta per questo mondo e quale sbagliata”?

Ho seguito Addie nel suo percorso di anima dominante, ho sentito le sue
paure e le sue angosce, ma automaticamente mi sono affezionata di più ad Eva.. Eva l’anima che dovrebbe essere recessiva, quella che in teoria dovrebbe sparire, quella che con tutta sé stessa lotta per rimanere aggrappata alla vita.

Non è un libro facile da leggere, né tanto meno da scrivere, eppure l’autrice è riuscita ad esprimere in maniera precisa ogni sentimento e ogni stato d’animo.

L’unica critica che posso fare a questo romanzo è che, per arrivare al vivo della storia, bisogna leggere circa metà libro. I primi capitoli sono un po’ confusionari e lenti e a volte sembra che l’autrice non sappia bene come continuare la scena in corso, tanto da tagliarla improvvisamente, apportando un completo cambio di immagini e ambientazioni.


Questo però non si riscontra nella seconda parte del libro, che, a mio avviso, è quella più avvincente e ricca di spunti di riflessione.


Ho divorato il libro fino alla fine, trattenendo il fiato, con la curiosità di sapere cosa ne sarebbe stato di Addie/Eva e dei suoi amici Hally/Lissa e Devon/Ryan.

Sei personaggi forti e ben caratterizzati, rinchiusi in tre corpi.

L’autrice stessa nel finale ci da alcune risposte ma lascia comunque tantissimi dubbi su quello che ne sarà di loro, e credo che ci siano ottimi presupposti per il seguito di questo libro, che non vedo l’ora di leggere.

Libro assolutamente consigliato a tutti gli amanti del genere distopico, sono sicura che lo amerete.


A presto
Monica


7 commenti:

  1. Bella recensione il libro e nella mia lista dei desideri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micht credo che potrebbe davvero piacerti :)

      Elimina
  2. Sotto un certo aspetto mi ricorda The Host....per cui se questo ti è piaciuto devi assolutamente riprovarci con il primo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già provato a leggerlo due volte e per due volte l'ho mollato.. secondo me non siamo compatibili.

      Elimina
    2. Monica ti consiglio di vedere il film e poi magari vedi che il libro potrebbe interessarti

      Elimina
    3. Chissà.. magari sarà così :)

      Elimina
  3. Anche a me è piaciuto tantissimo

    RispondiElimina