venerdì 22 aprile 2016

Pillole di Recensione #3

Buongiorno cari lettori!!

La settimana volge al termine, ma il weekend che mi aspetta sarà decisamente intenso, perchè Domenica si sposa la mia nipotina e io le farò da testimone. 
Dire che sono emozionata è assolutamente riduttivo! Spero tanto che la giornata possa portarle solo gioia e meraviglia. 


Parlando di libri oggi vi lascio qualche breve considerazione sugli ultimi libri letti. Come sapete da un po' di tempo sono allergica alle recensioni, pertanto cerco di riassumere le mie impressioni con questa nuova rubrica. 


Le mie ultime letture sono state davvero notevoli, ho due libri a 5 stelle e uno con tre stelline e mezzo.. devo dire che sono davvero soddisfatta. 



Ho scoperto Alessandro D'Avenia grazie a "Bianca come il latte Rossa come il sangue" e da subito mi sono innamorata del suo stile così particolare. 
In questo secondo libro, che mi è stato regalato per il mio compleanno, ho ritrovato un autore sicuramente più maturo con una storia più difficile da raccontare. 

Ogni singolo personaggio ha scavato un solco nel mio cuore, la Palermo descritta si è presa il posto d'onore e Padre Pino Puglisi è uno di quei personaggi di cui si dovrebbe parlare sempre. 
Questo è uno di quei libri che andrebbero fatti leggere nelle scuole, una di quelle storie che i ragazzi devono conoscere, per capire, per esplorare mondi diversi dai loro e aprire gli occhi. 
D'Avenia ha uno stile che si ama o si odia a mio avviso, io per fortuna faccio parte della prima categoria e non smetterò mai di ringraziarlo per aver scritto una storia così importante. 




Volevo leggere questo libro da tanto tempo, così quando ho avuto la possibilità di acquistare la copia illustrata ad un prezzo irrisorio, non ci ho pensato due volte e me lo sono portato a casa. 
Proprio ieri parlavo con Seli di "Ombre Angeliche" di Libri per Ragazzi. Beh questo è un libro per ragazzi, di quelli utili per crescere. E' un di quei libri che può solo insegnarti qualcosa, e che siate adulti o adolescenti io vi consiglio di leggerlo.
Non è una storia semplice. Si piange, si piange tanto. 
Io l'ho letto in giornate in cui avevo davvero bisogno di un minimo di conforto, nella mia vita era appena venuto a mancare un carissimo amico e leggere questo libro mi ha aiutata a sentirmi meno sola, e più serena, nonostante tutto. 
Entra di diritto tra i miei libri preferiti e verrà custodito come un gioiello prezioso. 


Paper Magician  Voto 3,5/5

Dopo due libri così intensi e difficili avevo bisogno di una lettura leggera, e in mio soccorso è arrivato questo volume di cui avevo tanto sentito parlare. 
Devo dire che sono rimasta particolarmente sorpresa dal mondo magico creato dall'autrice. La storia non è comune, ci sono diversi elementi davvero originali e il libro si legge velocemente. 
Per fortuna il secondo volume è già tra le mie mani, e spero di poterlo leggere quanto prima. 
Mi sento di consigliarlo a tutti quelli che sono alla ricerca di un libro leggero, non troppo impegnativo, ma con un tocco di magia e originalità. 
L'ambientazione e un pizzico di crudeltà faranno il resto. Sono sicura che non resterete delusi. 


Anche per oggi vi saluto, spero che i miei consigli possano esservi utili. Fatemi sapere le vostre impressioni.
A presto
Monica 

2 commenti:

  1. Ho segnato il primo.. Grazie per i consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro meraviglioso, assolutamente da leggere :)

      Elimina