martedì 29 gennaio 2013

Libro della settimana "Io prima di te" di J.Moyes


Buongiorno a tutti!



Eccoci qui riuniti per discutere del libro “Io prima di te” e se vi devo dire tutta la verità, non so da che parte iniziare. 

Non che il libro non mi sia piaciuto, l’ho amato moltissimo.. il problema sta proprio nel trovare le parole giuste per raccontarvi questa storia.


“Il prima di te” è un libro che parla di amore e dolore, di rinascita e sofferenza, di decisioni difficili da prendere, di apertura mentale, e coraggio.

Quando la Mondadori mi ha proposto di leggerlo in anteprima sono rimasta subito colpita dalla trama e dalla cover molto delicata, e a mio avviso, bellissima.

Pagine 391 - Prezzo Amazon € 12,67


Il libro narra la storia di Will, un ragazzo tetraplegico a seguito di un incidente stradale e di Louise, la donna che si prende cura di lui.

Queste due anime meravigliose e piene d’amore si incontrano in uno dei momenti più difficili della vita di Will, paralizzato ormai da due anni, ha perso completamente la voglia di vivere, e dovrà essere proprio Louise, con la sua forza, la sua allegria, i suoi vestiti colorati, ad aiutarlo a ritrovarla.

Ma in questo libro, oltre ad una trama, che all’apparenza sembra essere quasi scontata, io ho trovato molto di più.

Ho trovato forza e coraggio, ho trovato una coppia di protagonisti, che piano piano si è fatta strada nel mio cuore. 

L’autrice ha toccato temi non facili (di cui non vi parlerò perché vorrei che li scopriste leggendo il libro) senza mai cadere nella banalità.


“Io prima di te” è uno di quei libri che toccano il cuore, per la sua delicatezza, per quel senso di ironia che pervade alcune scene, per le emozioni che mi ha regalato e che mai dimenticherò.

L’ho letto assaporando ogni attimo, provando paura, dolore e speranza. Non è facile parlare senza svelare la conclusione, vorrei farlo, ma davvero vi rovinerei una lettura unica.

Credo che sia un libro non adatto a tutti, proprio per certi temi trattati, ma vorrei che tutti lo leggessero e aprissero la loro mente anche a ciò che sembra diverso e non consueto.

Ho pensato a lungo alla foto da postare ispirata a questo libro e sinceramente non è stato facile.
Poi però ripensando alle parole di Will durante tutta la storia, alla sua condizione e al suo modo di vedere la vita, mi è venuta in mente una sola parola: Libertà.

Libertà di pensiero, libertà di muoversi, libertà di agire e decidere e questa è la foto che ho scelto per voi



Spero di non avermi mandato troppo in confusione con le mie parole, quello che posso consigliarvi è di leggere questo libro.. spero che lo amerete tanto quanto l’ho amato io.




A presto
Monica 

9 commenti:

  1. Eccomi! il libro mi ricorda quasi amici, può essere?
    comunque è li pronto per la lettura, credo di iniziarlo tra qualche giorno o prima.. boh vediamo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che "Quasi amici" non l'ho letto e non ho neanche visto il film! L'idea di base in effetti forse è quella.. anche se non so come va a finire li!

      Elimina
    2. il libro non l'ho mai letto, però il film è molto bello.. ti consiglio di guardarlo :)

      Elimina
    3. Anche io ho pensato a Quasi Amici. Avevo anche cominciato a leggerlo... Ora mi è venuta voglia di riprenderlo...

      Elimina
  2. A te è piaciuto ed è già una garanzia! Intanto preparo i fazzoletti..

    RispondiElimina
  3. Mi ispira tantissimo questo libro... Ora me lo "cerco".. XD

    RispondiElimina
  4. Inutile dire che mi attende già :)

    RispondiElimina
  5. Aspettavo la tua recensione :) E' bellissima l'immagine, trovo che descriva perfettamente l'idea di fondo del libro... Anch'io non dimenticherò Will e Lou, non dimenticherò mai il loro primo incontro e, soprattutto, quanto l'uno abbia influenzato la vita dell'altro.
    "Io prima di te" è un romanzo speciale, unico e capace di scalfire i cuori più freddi :'( Mi ha straziata!

    RispondiElimina