martedì 29 maggio 2012

Libro della Settimana - "Prima del futuro" di Jay Asher e Carolyn Mackler


Buongiorno a tutti!
Ieri vi avevo promesso una recensione, ma gli impegni lavorativi mi hanno tenuta lontana dal pc e quindi oggi recupero.


Questa mattina parliamo di “Prima del futuro” scritto a due mani da Jay Asher e Carolyn Mackler edito in Italia da Giunti Y.



Emma e Josh sono amici dalla nascita, insieme a Kellan e Tyson compongono un quartetto perfetto.. tutto questo fino a quando Josh, dopo un pomeriggio passato al cinema, decide di dichiararsi ad Emma!
Il rifiuto della ragazza è immediato, LUI è JOSH il suo migliore amico, e mettersi insieme significherebbe rischiare di rovinare l’amicizia.


Da quel giorno in avanti l’amicizia di Josh e Emma subisce una drastica frenata, fino al giorno in cui  Josh si presenta a casa di Emma con un dischetto per la connessione e Internet..siamo nel 1996 e i ragazzi si affacciano al mondo del web con curiosità e incoscienza.

La cosa strana è che Josh non ha la più pallida idea di quello che questo dischetto porterà con se, perché non appena Emma lo inserirà nel computer si aprirà uno squarcio sul loro futuro chiamato FACEBOOK .. chi saranno Emma e Josh da li a 15 anni.. con chi saranno sposati? Saranno felici? Ma soprattutto saranno ancora amici??

“Prima del futuro” è un libro che poteva avere un ottimo potenziale, una trama curiosa e innovativa, tuttavia devo dire che mi ha un po’ delusa. 
Non tanto per i contenuti, non mi aspettavo certo il libro dell’anno.. quello che però ho riscontrato è uno stile troppo statico e a tratti soporifero.


Gli autori avevano tra le mani un’idea che poteva risultare vincente, purtroppo però, a mio avviso non sono riusciti a svilupparla al meglio.

Nonostante il libro sia piacevole e abbastanza scorrevole, non sono riuscita ad immedesimarmi completamente con i protagonisti. 

Soprattutto il personaggio di Emma,  risulta forzato e antipatico.. il suo continuo passare da un ragazzo all’altro senza accorgersi che il ragazzo giusto ce l’ha sotto al naso (Josh) me l’ha resa ancora più antipatica… per non parlare di questa sua continua ricerca della perfezione nella  vita futura.. Emma vuole essere felice, e farebbe di tutto per riuscirci.


Anche i dialoghi e le varie situazioni che si creano durante la narrazione non mi hanno convinta del tutto, avrei preferito un racconto più ironico e meno statico.

Quello che invece mi è piaciuto di questo libro è il fatto che mi ha fatto riflettere sulla capacità di Facebook di “Impossessarsi” delle nostre vite. E’ strano pensare che fino a qualche anno fa vivevamo in maniera così diversa, non eravamo così interconnessi.. non sapevamo tutto di tutti.. la cosa che più mi ha fatto sorridere è quando Josh e Emma scoprono Facebook e si chiedono “Ma perché queste persone devono scrivere tutto quello che fanno? Anche quante volte vanno al bagno?”

Chissà forse si stava meglio quando si stava peggio?

Consiglio questo libro solo a chi ha voglia di una lettura veramente leggera e non troppo impegnativa, a chi ha questo rapporto amore/odio con Internet come la sottoscritta.. ebbene si .. non lo sopporto ma ormai non potrei vivere senza!!


5 commenti:

  1. Diaciamo che FB va bene al nostro gruppo di amici per sentirci e sapere come stiamo a distanza. Leggendo la tua recensione dubito che leggerò il libro...

    RispondiElimina
  2. Tutto sommato mi incuriosisce comunque..leggero e non troppo impegnativo..direi da spiaggia!;)

    RispondiElimina
  3. mi sa che se lo trovo mi accontento del pdf XD pensare che lo cercavo a Modena, ricordi? :)

    RispondiElimina
  4. lo sto leggendo ora ma.. non andiamo molto d'accordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihihihi Elena anche a te non sta piacendo??

      Elimina